Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I Paesi della Conferenza Islamica (Oic) riuniti alla Mecca hanno sospeso la Siria dall'organizzazione facendo riferimento alla violenta repressione in atto del regime del presidente Bashar al Assad. Parlando con i giornalisti al termine del vertice, il segretario generale dell'Organizzazione islamica, Ekmeleddin Ihsanoglu, ha detto che dal summit "non è emerso un appoggio per un intervento militare esterno" in Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS