Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le aviazioni di Russia e Francia si coordineranno per "evitare collisioni" in Siria: lo ha detto il ministro della difesa francese, Jean-Yves Le Drian, incontrando a Mosca il suo omologo russo Serghiei Shoigu.

I ministri hanno discusso a Mosca dei possibili "metodi" per combattere l'Isis. "Non ultimo lo scambio di informazioni tra i servizi segreti", ha dichiarato lo stesso Le Drian, citato da Interfax.

La Francia non fa da mediatrice tra Russia e Usa per la formazione di una vasta coalizione anti-Isis, ha aggiunto Le Drian a margine dell'incontro con Serghiei Shoigu.

"Non abbiamo parlato di nessuna mediazione", ha detto il ministro di Parigi aggiungendo che Francia e Russia hanno "un nemico in comune in Siria: l'Isis".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS