Diciotto miliziani dello Stato islamico sono stati uccisi in raid aerei condotti da non meglio precisati velivoli militari nell'est della Siria. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) che si avvale sul terreno di una fitta rete di attivisti.

L'Ondus precisa che il raid è avvenuto a Gharibe, dove è stata centrata l'ex sede del comune, che ospitava il quartier generale dei jihadisti. La notizia non è verificabile in modo indipendente sul terreno.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.