Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 30 persone, in parte jihadisti dell'Isis e in parte dipendenti dell'impianto, sono stati uccisi in Siria quando aerei della Coalizione internazionale a guida americana hanno bombardato una raffineria controllata dallo Stato islamico. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus).

Due raid, precisa la fonte citando testimoni locali, sono stati compiuti sulla raffineria alle porte della cittadina di Tal Abyad, vicino al confine con la Turchia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS