Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una nave di ricerche oceanografiche ha recuperato oggi i corpi dei due piloti dell'aereo turco abbattuto il 22 giugno dalla dca siriana al largo della costa di Latakia, riferisce la tv privata Cnn-Turk.

Le forze armate turche hanno precisato che i due corpi sono stati ritrovati a una profondità di circa 1200 metri vicino alla carlinga dell'aereo, che si è spaccata in otto pezzi. I resti dei due piloti sono stati trasferiti alla base aerea turca di Malatya, da dove il caccia era decollato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS