Navigation

Siria: regime, al via oggi dialogo nazionale a livello locale

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2011 - 13:14
(Keystone-ATS)

Con l'obiettivo dichiarato di "contrastare il complotto straniero" comincia oggi in Siria il "dialogo nazionale" a cui secondo l'agenzia ufficiale Sana partecipano esponenti governativi, del partito Baath e delle formazioni satelliti, figure indipendenti e non meglio precisati oppositori.

In questa fase preliminare - che giunge a quasi sei mesi dall'inizio delle proteste popolari senza precedenti e della conseguente repressione - si discuterà fino al 20 settembre prossimo a livello locale, con sedute di "dialogo nazionale" nelle varie province della Siria.

Le principali sigle del frastagliato e diviso fronte delle opposizioni siriane all'estero e in patria hanno rifiutato di partecipare al "dialogo nazionale" fino a quando le forze militari e di sicurezza del regime "continuano a uccidere i civili".

Da marzo è la terza volta che il regime annuncia l'inizio del "dialogo nazionale". Questa volta, prosegue la Sana, l'iniziativa si concentrerà su tre temi principali: riforme politiche, situazione economico-sociale e necessità locali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?