Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Siria: sito, alawiti hanno creato milizie in regione Latakia

La battaglia in Siria infuria anche nella regione costiera di Latakia, sulle cui montagne a est sorge il villaggio natale della famiglia al Assad e dove gli abitanti, appartenenti alla stessa minoranza confessionale del presidente (gli alawiti), si stanno organizzando in milizie per respingere gli attacchi dell'Esercito libero (Esl).

Lo riferisce oggi "Syria Comment", sito di approfondimento sulla Siria contemporanea gestito da Joshua Landis, direttore del Centro di studi sul Medio Oriente dell'Università di Oklahoma, negli Stati Uniti, e sposato con la figlia di un generale alawita dell'esercito siriano.

Secondo una testimonianza, proveniente da Latakia e accreditata da Landis, ai "comitati popolari" formati in precedenza nei vari villaggi alawiti si sono aggiunti altri gruppi di alawiti armati raccolti nella piattaforma detta "la Resistenza siriana".

Sul loro profilo Facebook (syr.moqawama) compaiono post scritti anche in turco di "fratelli" alawiti che abitano la confinante regione dell'Hatay, per secoli e fino al 1939 inglobata nella provincia ottomana di Aleppo.

La conseguenza di questi scontri, si legge su Syria Comment, è l'afflusso di profughi, sia sunniti che alawiti, nel porto di Latakia, mentre sulle montagne a est, nella regione sunnita di Haffe, e a nord, in quella frontaliera di Qassab, si danno battaglia milizie sunnite dell'Esl e quelle alawite pro-regime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.