Navigation

Siria, tre raid di aerei russi

Nuovo intervento in Siria di jet russi. KEYSTONE/AP Russian Defense Ministry Press S/OLGA BALASHOVA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2020 - 14:30
(Keystone-ATS)

Tre raid aerei attributi all'aviazione russa si sono registrati nelle ultime ore nella Siria nord-occidentale.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui si tratta della prima serie di bombardamenti aerei attribuita alla Russia da quando tre mesi fa è entrata in vigore la tregua sulla regione contesa di Idlib.

La tregua era stata negoziata dalla Russia e dalla Turchia, rispettivamente alleate del governo di Damasco e delle milizie anti-regime. Tra queste si contano sigle del qaidismo siriano e straniero.

I raid avvenuti questa notte e nelle prime ore del giorno sono stati compiuti in zone tra le regioni di Idlib, Hama e Latakia, dove si registra la presenza di gruppi qaidisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.