Navigation

Siria: TV, proteste; centinaia si radunano a Daraa

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2011 - 15:21
(Keystone-ATS)

Per il quinto giorno consecutivo centinaia di persone sono tornate a radunarsi oggi nel centro di Daraa, nel sud della Siria, per manifestare contro il regime al potere da quasi mezzo secolo. Lo riferisce la tv panaraba al Arabiya. Altre fonti di stampa riferiscono di analoghe manifestazioni anti-regime anche a Nawa, cittadina pochi km a nord di Daraa.

La stessa emittente panaraba, che cita testimoni oculari, afferma che lo sheik Bassam al Masri, uno degli imam di Daraa, tramite gli altoparlanti installati su una moschea della città ha lanciato un appello a tutti gli abitanti a radunarsi dentro e attorno alla centrale moschea al Omari, per "impedire alle forze di sicurezza" di disperdere il sit-in.

Da venerdì scorso, centinaia di manifestanti sono radunati all'interno della moschea dove, secondo testimonianze non confermate, erano stati ospitati temporaneamente i feriti degli scontri con gli agenti governativi giunti in gran numero da Damasco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?