Navigation

Siria: Ue prepara nuove sanzioni, sospensione crediti Bei

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 novembre 2011 - 19:50
(Keystone-ATS)

I crediti della Banca europea di investimenti (Bei) verso la Siria potranno essere presto sospesi se i ministri degli esteri della Ue approveranno lunedì una nuova tornata di sanzioni contro il regime di Damasco.

La sospensione di tutte le nuove linee di credito è un'opzione alla quale gli esperti dei 27 paesi della Ue stanno lavorando - riferiscono fonti diplomatiche - insieme al congelamento dei versamenti delle nuove tranche di fondi delle linee di credito già aperte.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?