Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di 25 bambini uccisi il bilancio di tre raid avvenuti sabato sul villaggio siriano di Qourieh, nell'est del Paese. Lo annuncia l'Unicef, che cita i resoconti dei soccorritori affiliati con l'organizzazione umanitaria.

L'Unicef accusa: sono state bombardate aree densamente popolate, compresa una moschea durante l'ora di preghiera. I cadaveri dei piccoli sono stati estratti dalle macerie. Sabato scorso, gli attivisti locali avevano parlato di bombardamenti che avevano causato almeno 30 vittime civili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS