Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli Stati Uniti ritengono che gli scontri (tra le forze turche, alcuni gruppi di opposizione e le unità affiliate alle Forze democratiche siriane a maggioranza curda, ndr). - in aree in cui l'Isis non è presente - "siano inaccettabili e fonte di forte preoccupazione".

Così su Twitter l'inviato speciale di Obama per la lotta all'Isis, Brett McGurk, citando un intervento del portavoce del Pentagono, Peter Cook.

"Gli USA non sono stati coinvolti in queste attività, che non sono state coordinate con le forze Usa, e non le sosteniamo. Di conseguenza, invitiamo tutti gli attori armati a prendere le misure appropriate per fermare le ostilità e aprire canali di comunicazione, focalizzandosi sull'Isis, che rimane una minaccia letale e comune", ha aggiunto McGurk.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS