Navigation

Siria: via libera Lega Araba a sanzioni economiche

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2011 - 16:02
(Keystone-ATS)

La Lega Araba, riunita oggi al Cairo, ha adottato le sanzioni economiche contro la Siria. Nell'approvare le misure ha manifestato la sua preoccupazione per evitare un intervento straniero nel Paese. Lo hanno spiegato il ministro degli esteri del Qatar e il segretario generale dell'organismo Panarabo al termine della riunione straordinaria di oggi.

"Non vogliamo provocare altra sofferenza al popolo siriano", ha detto il ministro degli esteri del Qatar, Hamad Ben Ghassem, presidente di turno della Lega Araba, dopo la decisione di adottare sanzioni economiche contro la Siria.

I provvedimenti riguardano il congelamento delle transazioni commenciali e dei conti bancari del governo siriano, la sospensione dei collegamenti aerei commerciali e il divieto di visto di ingresso agli esponenti del regime.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?