Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il leader di al Qaida, Ayman Zawahiri, ha annunciato oggi che la formazione qaidista operativa in Siria e nota come Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isis) tornerà a operare in Iraq, si chiamerà come in origine "Stato islamico dell'Iraq". Il suo comandante continuerà a essere, per un anno, Abu Bakr al Baghdadi.

In un audio messaggio trasmesso dalla tv panaraba al Jazira, Zawahiri ha inoltre annunciato che la Jabhat an Nusra, l'altra formazione qaedista operativa in Siria, rimarrà competente nei territori siriani e che sarà guidata ancora per un anno dall'attuale comandante Abu Muhammad al Jawlani.

Zawahiri ha poi detto che lo Stato islamico dell'Iraq e la Nusra dovranno collaborare tra loro e che dovranno cessare ogni controversia o scontro tra i loro uomini.

Nei mesi passati, la retorica e l'azione di Baghdadi e dei suoi uomini dell'Isis operativi in Siria avevano indicato un allentamento della formazione dalle direttive dei vertici di al Qaida. Con questo messaggio, Zawahiri sembra tentare di rimettere sotto la propria autorità Baghdadi e lo Stato islamico, ridivenendo le competenze territoriali con la Nusra.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS