Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È giunto a destinazione il team svizzero inviato in Giappone per portare aiuto alle vittime del devastante terremoto di venerdì scorso. È quanto comunica oggi il Dipartimento federale degli affari esteri.

Un gruppo di 23 soccorritori, con unità cinofile, specializzati nella ricerca di persone sotto le macerie è arrivato la notte scorsa a Tome, nella prefettura di Miyagi, dove si contano decine di migliaia di dispersi. Non ha però ancora potuto iniziare i lavori, a causa di un allarme tsunami. A Tome, città a circa 350 km a nord di Tokyo, gli esperti svizzeri, assieme a colleghi tedeschi, hanno intanto allestito una base operativa.

Altri quattro svizzeri, incaricati di valutare i bisogni più urgenti, si trovano ancora a Tokyo, in attesa di essere autorizzati a recarsi nelle zone disastrate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS