Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Slovacchia: domani al voto, Robert Fico favorito

Gli oltre quattro milioni di elettori slovacchi sono chiamati domani alle urne, per decidere chi governerà il Paese nei prossimi quattro anni.

Un appuntamento ritenuto importante anche per il futuro orientamento dell'Ue, dal momento che a luglio toccherà alla Slovacchia, membro dell'Ue dal 2004 e dell'eurozona dal 2008, assumersi per la prima volta della presidenza di turno dell'Ue.

Favoriti i socialdemocratici dello Smer-Sd del premier Robert Fico, ma non ci si aspetta un risultato forte come nel 2012, tale da permettergli di formare un governo monocolore.

Fico sarà costretto con ogni probabilità a cercare uno o più partner, per formare una coalizione. Il criterio principale per trovarlo: condividere lo stesso atteggiamento sulla politica migratoria e rifiutare le quote obbligatorie di ridistribuzione dei migranti.

"Le frontiere Schengen sono come il formaggio Emmental, piene di buchi. Non accoglieremo neanche un migrante in base alle quote", ha detto Fico all'ultimo incontro con gli elettori. I sondaggi dell'agenzia Focus danno allo Smer-Sd il 34,6%. Al secondo posto con il 14% si classifica il suo sfidante di centro destra, il partito Sit (Rete), al terzo arrivano gli estremisti del Partito nazionale slovacco (Sns) con il 8,7%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.