Al secondo turno delle elezioni presidenziali in Slovacchia passano l'avvocatessa Zuzana Caputova e il diplomatico Maros Sefcovic.

Dopo lo scrutinio del 92% dei voti del primo turno, la Caputova è in testa con il 40,04%, mentre Sefcovic ha ottenuto il 18,72%. I risultati finali ufficiali saranno noti attorno a mezzogiorno.

"Le percentuali confermano il fatto che la gente vuole il cambiamento. Gli elettori slovacchi riescono ad immaginare come presidente una persona che forse non era in politica da molti anni ma offre una veduta nuova sulla realtà e nuove soluzioni", ha commentato la Caputova.

Zuzana Caputova, l'avvocatessa 45enne liberale e vicepresidente del piccolo partito non parlamentare Slovacchia progressista si schiera contro il più forte partito governativo Smer, socialdemocratici dell'ex premier Robert Fico, che nelle presidenziali sostiene il vicepresidente della Commissione europea Sefcovic. Mentre Caputova si esprime in favore delle adozioni da parte degli omosessuali, Sefcovic promuove la famiglia tradizionale e i valori cristiani. Entrambi sono europeisti.

L'affluenza alle urne nel primo turno è stata del 46,04%. Il ballottaggio si terrà il 30 marzo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.