Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRATISLAVA - I risultati finali non definitivi delle elezioni in Slovacchia divulgati stamane dall'ufficio statistico a Brastislava confermano il trend emerso ieri alla chiusura dei seggi: il partito socialdemocratico SMER del premier Robert Fico ha vinto ma non ha i numeri per governare. Assieme, invece, i partiti di centrodestra dispongono di una maggioranza in Parlamento.
In tutto in Parlamento entrano sei partiti. Lo SMER ha raggiunto il 34,79% (62 seggi), l'Unione Cristiano Democratica (SDKU) di centrodestra di Iveta Radicova il 15,42% (28), Liberta e Solidarietà (SAS) il 12,14% (22), il Movimento Democristiano (KDH) l'8,52% (15), Most-Hid il 8,12% (14), il Partito Nazionale (SNS) di Jan Slota il 5,07% (9).
Il partito dell'ex premier Vladimir Meciar, attaule partner di governo di Fico, è rimasto sotto la soglia del 5%, così come uno dei due partiti della minoranza ungherese SMK di Pal Csaky (l'altro Most-Hid ce l'ha fatta).
Assieme i quattro partiti di centrodestra avrebbero pertanto 79 seggi in Parlamento, mentre SMER e i nazionalisti SNS 71.
L'affluenza alle urne è stata del 58,83% (55% nel 2006).

SDA-ATS