Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier slovacco Robert Fico

KEYSTONE/EPA/OLIVIER HOSLET

(sda-ats)

Il premier slovacco, Robert Fico, si augura che i leader europei mostrino "unità" e desiderio di proseguire il progetto comunitario, con una tabella di marcia che indichi le sfide che deve affrontare l'Ue nei prossimi mesi.

Al suo arrivo al vertice informale di Bratislava, che riunisce i capi di Stato e di governo dell'Ue, il primo senza la presenza della premier britannica, Theresa May, Fico ha detto che è "assolutamente necessario" mantenere questo incontro dopo la decisione del Regno Unito di abbandonare l'Ue e i rischi che ne derivano.

"Credo che i Ventisette avranno discussioni molto oneste sullo stato in cui si trova l'Ue"; e ha indicato che i leader devono "mostrare unità e che questo è un progetto unico, che vogliamo continuare".

Fico ha battezzato la possibile tabella di marcia con le sfide dei prossimi mesi come il 'processo di Bratislava' e si è augurato che le riflessioni messe sul tavolo oggi possano essere continuate a dicembre a Malta e a marzo a Roma, quando si celebrerà il 60esimo anniversario della creazione della Comunità Economica Europea, embrione dell'attuale Ue.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS