Tutte le notizie in breve

Il ministro delle Finanze della Slovenia, Mateja Vranicar Erman, non ha chiesto proroghe alla scadenza entro cui Lubiana dovrà privatizzare Nlb, la banca di maggiori dimensioni del paese.

Vranicar Erman ha incontrato a Bruxelles il commissario europeo per la Concorrenza, Margrethe Vestager. Al termine dell'incontro, come riporta The Slovenia Times, il ministro ha affermato che "oggi il nostro messaggio è che siamo impegnati a rispettare gli accordi fatti e che continueremo con le procedure avviate".

La Slovenia si è impegnata a vendere Nlb entro la fine del 2017, come parte del piano di ristrutturazione che costituisce la base dell'approvazione da parte della Commissione europea degli aiuti di Stato che la banca ha ricevuto nel corso del 2013.

Per mesi i media sloveni hanno tuttavia speculato sulla possibilità che il governo chiedesse un prolungamento dei termini temporali previsti. L'obiettivo di vendere Nlb e successivamente Abanka (terza banca slovena per dimensioni) è legato alla necessità di massimizzare il rientro dei capitali che lo Stato sloveno ha investito nel salvataggio dei due istituti.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve