Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Slovenia ha iniziato ieri a sistemare un reticolato anche sul confine istriano con la Croazia, nei pressi dei valichi di Rakitove e Dragonja, non lontano dal confine italiano, per fermare un eventuale arrivo di migranti.

Per l'operazione vengono utilizzati complessivamente un centinaio di militari: 60 soldati a Dragonja e 30 a Rakitovec.

Secondo quanto riportano i media sloveni, la costruzione del reticolato ha causato una insoddisfazione generale tra la popolazione istriana, sostenendo tra l'altro, che quello tra i due Paesi che attraversa l'Istria è un confine dove difficilmente potrebbero spingersi migranti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS