Navigation

Smog: a Milano polveri sottili ancora sopra soglia d'allarme

Smog a Milano KEYSTONE/EPA/ukit sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2020 - 12:42
(Keystone-ATS)

Restano alte le concentrazioni di polveri sottili nelle centraline di rilevamento a Milano e hinterland, a Monza e in Brianza, nel Lecchese e in alcune aree del Varesotto.

Anche i dati diffusi oggi (che fanno riferimento ai valori medi di ieri) forniscono un quadro sulla presenza di Pm10 con punte di oltre 100 microgrammi per metro cubo quando la soglia di attenzione è fissata a 50.

E le previsioni meteo - da oggi fino ad almeno martedì prossimo - indicano condizioni favorevoli all'ulteriore accumulo di inquinanti.

Già in vigore, in parte della Lombardia, ci sono restrizioni per il traffico e per le temperature dei riscaldamenti e se la serie di giornate ad alto tasso di pm10 dovesse proseguire, sono pronti nuovi divieti, previsti dopo il superamento delle soglie di attenzione per dieci giorni consecutivi.

Da oggi, invece, a Mantova sono state revocate le misure temporanee di primo livello dopo il rientro dei valori di Pm10 entro i 50 microgrammi per metro cubo per due giorni consecutivi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.