Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SOLETTA - Il ministero pubblico solettese ha promosso un accusa contro La Posta per riciclaggio di denaro per aver consentito un prelievo di 4,6 milioni di franchi in contanti senza i dovuti controlli. Il denaro è stato subito trasferito all'estero ed è diventato irreperibile, afferma la procura.
I soldi sono stati versati all'unico membro del consiglio di amministrazione della società BE Creativ-Service AG. Il ministero pubblico solettese indaga dal 2006 contro due responsabili di questa società sospettati di aver stornato 34 milioni di franchi che i loro clienti gli avevano affidato per investimenti.
Il 10 febbraio 2005 due clienti olandesi avevano versato sul conto postale della BE Creativ-Service AG 5 milioni di franchi. Il giorno dopo il presidente del consiglio di amministrazione aveva ritirato dallo stesso conto 4,6 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS