Navigation

SO: due dei tre pirati della strada devono restare in carcere

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2010 - 11:18
(Keystone-ATS)

SOLETTA - Due dei tre giovani "pirati della strada" sotto processo per il tragico incidente avvenuto nel 2008 a Schönenwerd (SO), nel quale perse la vita una ragazza di 21 anni, devono restare in carcere. Lo ha deciso il Ministero pubblico di Soletta. La detenzione preventiva è stata decisa perché hanno nuovamente e gravemente infranto le regole stradali e sussiste il rischio di recidiva, hanno spiegato i giudici.
I due erano stati arrestati una seconda volta mentre era in corso il processo a loro carico. Uno aveva di nuovo partecipato a una folle corsa in automobile, mentre l'altro guidava senza patente. Nei loro confronti il tribunale dell'arresto aveva ordinato una detenzione preventiva di almeno un mese, che scadrà il 23 ottobre. Il terzo imputato si trova invece a piede libero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?