Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In futuro, anche nel canton Soletta sarà possibile ballare, andare al cinema o allo stadio durante la Festa federale di ringraziamento, che ricorre la terza domenica di settembre. I cittadini hanno accettato oggi con il 55,2% di equiparare l'ex Digiuno federale ad un normale giorno festivo, in cui potranno essere organizzate manifestazioni pubbliche e sportive.

Nove anni fa i Solettesi avevano deciso di mantenere questa ricorrenza fra le feste cosiddette "principali", assieme a Venerdì Santo, Pasqua, Pentecoste e Natale. Questa volta il Parlamento si è però espresso a favore della "svalutazione" a festa ordinaria, ma un comitato che riunisce esponenti di PPD, PEV, PS e dei sindacati ha lanciato il referendum.

I cittadini hanno però seguito il parere della maggioranza del Gran Consiglio. Si tratta di una vittoria per PLR, UDC, Verdi, Verdi liberali e PBD che sostenevano il testo.

Soletta è inoltre diventato il 20esimo cantone ad aderire al concordato anti-hooligan elaborato dalla Conferenza dei governi cantonali di giustizia e polizia. L'86,2% degli elettori ha infatti votato in favore dell'inasprimento delle misure per combattere i tifosi violenti.

I cittadini hanno infine detto di sì, con il 58,1%, alle energie rinnovabili, inserendo questo principio nella Costituzione. Questo testo è stato redatto in termini generici.

Il tasso di partecipazione è stato del 51,9%.

SDA-ATS