Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'impresa sangallese VAT, uno dei principali fabbricanti mondiali di valvole sottovuoto, è entrata oggi nella Borsa svizzera, con la vendita da parte degli azionisti esistenti di 12 milioni di azioni, sui 30 milioni di titoli emessi.

Quelli messi in circolazione rappresentano il 40% dell'insieme del capitale azionario.

La "forchetta" di prezzo è compresa tra 39 e 46 franchi per azione, per un volume da 538 a 635 milioni di franchi e una capitalizzazione totale da 1,17 a 1,38 miliardi, precisa l'impresa in un comunicato odierno. VAT aveva annunciato a inizio marzo di voler entrare in Borsa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS