Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Soddisfazione lavoratori: flessibilità è decisiva, barometro HR

ZURIGO - Nonostante la crisi economica, i lavoratori elvetici sono tuttora soddisfatti, soprattutto quando possono disporre di condizioni di impiego flessibili: è quanto emerge da un sondaggio effettuato su un campione di 1'359 persone nella Svizzera tedesca e romanda dal Politecnico federale e dall'Università di Zurigo nell'ambito del "barometro HR" (human relations).
Il 65% degli intervistati beneficia del lavoro a tempo parziale o dell'orario flessibile, hanno comunicato oggi i promotori del sondaggio, realizzato tra marzo e maggio del 2009. Qualora sia frutto di una scelta, tale opportunità soddisfa i diretti interessati, che di conseguenza sono anche più fedeli al proprio datore di lavoro. Diversa, invece, la situazione di chi è obbligato a lavorare di meno, a turni o ha un contratto di lavoro a tempo determinato: in questi casi l'insicurezza e la volontà di dimettersi risulta maggiore.
Gli autori del sondaggio si sono anche occupati delle misure per permettere alle persone di conciliare lavoro e famiglia: secondo l'indagine, il 90% delle imprese propone almeno un'offerta di sostegno, a tutto vantaggio della soddisfazione dei lavoratori. A causa della crisi, questi provvedimenti potrebbero però essere sacrificati sull'altare dei risparmi. Un'eventualità, ammoniscono i ricercatori, assolutamente da scongiurare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.