SOLETTA - Sarà il granconsigliere solettese Roberto Zanetti (PS) ad affiancare al Consiglio degli stati il radicale Rolf Büttiker. Zanetti - che occuperà il posto del "senatore" socialista Ernst Leuenberger, deceduto nel giugno del 2009 a causa di un male incurabile - è stato eletto col 49,81% dei voti. I suoi due avversari, UDC e PPD, non hanno avuto chances.
Il tasso di partecipazione è stato del 35,48%. Zanetti ha ricevuto 29'768 voti. Gli elettori hanno confermato oggi l'esito dello scrutinio del 29 novembre scorso, quando Zanetti - 55 anni, già consigliere di Stato e consigliere nazionale - aveva raccolto al primo turno 35'133 voti, pari al 42% dei consensi espressi.
Zanetti aveva preceduto Roland Fürst del PPD e Roland Borer dell'UDC, consigliere nazionale. Per essere eletto era però necessaria la maggioranza assoluta. Da qui la necessità di un secondo turno a maggioranza semplice.
Quanto agli sfidanti di Zanetti, Roland Fürst ha ottenuto oggi il 28,88% delle preferenze (17'259 voti), e il candidato UDC Heinz il 21,31% (12'738 voti).
Per questo turno, l'UDC ha cambiato candidato. Al posto di Borer, è stato scelto il presidente dell'UDC cantonale Heinz Müller, un imprenditore di 48 anni. Nemmeno lui è però riuscito a soffiare ai socialisti un seggio nella camera dei cantoni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.