Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SOLETTA - Sarà il granconsigliere solettese Roberto Zanetti (PS) ad affiancare al Consiglio degli stati il radicale Rolf Büttiker. Zanetti - che occuperà il posto del "senatore" socialista Ernst Leuenberger, deceduto nel giugno del 2009 a causa di un male incurabile - è stato eletto col 49,81% dei voti. I suoi due avversari, UDC e PPD, non hanno avuto chances.
Il tasso di partecipazione è stato del 35,48%. Zanetti ha ricevuto 29'768 voti. Gli elettori hanno confermato oggi l'esito dello scrutinio del 29 novembre scorso, quando Zanetti - 55 anni, già consigliere di Stato e consigliere nazionale - aveva raccolto al primo turno 35'133 voti, pari al 42% dei consensi espressi.
Zanetti aveva preceduto Roland Fürst del PPD e Roland Borer dell'UDC, consigliere nazionale. Per essere eletto era però necessaria la maggioranza assoluta. Da qui la necessità di un secondo turno a maggioranza semplice.
Quanto agli sfidanti di Zanetti, Roland Fürst ha ottenuto oggi il 28,88% delle preferenze (17'259 voti), e il candidato UDC Heinz il 21,31% (12'738 voti).
Per questo turno, l'UDC ha cambiato candidato. Al posto di Borer, è stato scelto il presidente dell'UDC cantonale Heinz Müller, un imprenditore di 48 anni. Nemmeno lui è però riuscito a soffiare ai socialisti un seggio nella camera dei cantoni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS