Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La metà della popolazione svizzera ritiene che i solleciti di pagamento, i precetti esecutivi e i certificati di carenza beni siano irrilevanti per la valutazione della loro solvibilità. Falso, afferma il servizio di confronto on line Comparis.

Quando le richieste di carte di credito, leasing e prestito vengono respinte, più di una persona su cinque pensa che in gioco vi siano altri motivi, afferma un sondaggio commissionato da Comparis. Ma la realtà è diversa. Secondo Dominik Weber, esperto del settore bancario presso Comparis, "ogni richiesta di carta di credito, leasing o credito presuppone un controllo dell'affidabilità creditizia, la cosiddetta verifica della solvibilità".

I solleciti di pagamento ripetuti, i precetti esecutivi e gli attestati di carenza beni hanno un influsso negativo, con ripercussioni anche sulla vita quotidiana. Ad esempio negli acquisti on line: se l'esito della verifica è insoddisfacente, l'opzione "pagamento dietro fattura" non viene nemmeno visualizzata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS