Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si aprono oggi le consultazioni nel nuovo parlamento somalo per la nomina del prossimo presidente che avrà il compito di guidare il paese verso una stabilità politica che manca da oltre 20 anni.

I 225 parlamentari dovranno scegliere tra circa 24 candidati, tra cui l'attuale presidente Sharif Ahmed, il primo ministro Abdiweli Mohamed Ali e il presidente del parlamento, Sharif Hassan Sheikh Aden. Media locali riportano che dalle prime ore dell'alba la sicurezza nella capitale somala è stata rafforzata in vista del voto con centinaia di agenti della polizia locale e truppe militari che pattugliano le strade.

Alexander Rondos, rappresentante speciale dell'Unione europea per il Corno d'Africa, in una conferenza stampa tenuta a Mogadiscio ieri ha espresso ancora una volta il "sostegno della comunità internazionale", compresa l'Unione africana, le Nazioni Unite, l'Ue e l'Autorità intergovernativa per lo sviluppo, per il buon esito delle consultazioni giunte dopo "i notevoli progressi che i leader e i cittadini della Somalia hanno fatto registrare fino ad oggi". "La Somalia si trova di fronte ad una opportunità senza precedenti di pace e stabilità", ha concluso Rondos.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS