Navigation

Somalia: bombe contro uffici amministrativi a Chisimaio

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2012 - 16:39
(Keystone-ATS)

Due forti esplosioni hanno scosso questa mattina, all'alba, la città di Chisimaio ex roccaforte dei ribelli di al Shabaab nel sud della Somalia conquistata dalle forze regolari all'inizio del mese. Testimoni hanno riferito all'emittente locale Shabelle che alcuni sconosciuti hanno lanciato bombe contro gli uffici dell'amministrazione regionale nella città provocando diversi feriti, mentre non si registrano vittime.

Si tratta dell'ennesimo tentativo da parte delle ultime sacche di resistenza dei ribelli islamici di destabilizzare la città controllata in gran parte dalle truppe della forza di pace dell'Ua, Amisom. Secondo le autorità l'attacco sarebbe stato compiuto materialmente da uomini delle milizie Ras Kamboni, comandate dall'ex islamista Ahmed Madobe, che dalle scorse settimane si sono alleate agli Shabaab contro le truppe regolari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.