Un giornalista tedesco-americano, Michael Scott Moore, è stato liberato oggi in Somalia dopo due anni e mezzo di prigionia. Lo ha confermato un portavoce del ministero degli Esteri, dopo che lo Spiegel-online aveva diffuso la notizia.

Scott Moore è stato trasportato in aereo e liberato a Mogadiscio. Era stato sequestrato a gennaio 2012, mentre stava effettuando alcune ricerche sui pirati somali nella città di Galkayo. Il governo tedesco non ha reso alcuna dichiarazione su eventuali riscatti pagati per la sua liberazione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.