Navigation

Somalia: riunione urgente Oci a Istanbul, Turchia si mobilita

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 agosto 2011 - 09:17
(Keystone-ATS)

L'organizzazione per la cooperazione islamica (Oci) si riunisce oggi d'urgenza Istanbul, in Turchia, per cercare di combattere la catastrofe umanitaria e alimentare che sta sconvolgendo il Corno d'Africa.

I ministri degli Esteri dei 57 paesi membri dell'organizzazione attualmente diretta dalla Turchia, affronteranno la situazione anche di altri paesi colpiti dal flagello della siccità. Domani il premier turco Tayyp Erdogan, che aveva richiesto la riunione, partirà per Mogadiscio e visiterà anche alcuni campi profughi insieme con sua moglie e sua figlia. Ankara ha già inviato tre aerei con tonnellate di viveri e medicine e sono stati raccolti, anche attraverso una sorta di Telethon, oltre 80 milioni di euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?