Navigation

Somalia: sequestrata motonave libica

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 febbraio 2010 - 11:26
(Keystone-ATS)

NAIROBI - La motonave Rim, 4800 tonnellate, battente bandiera nord coreana ma di proprietà di armatori libici è stata sequestrata ieri nel Golfo di Agen da pirati somali. Lo rendono noto siti concordi, e lo conferma Ecoterra, organizzazione particolarmente attenta ai fenomeni della pirateria nell'area. Sembra che gli uomini dell'equipaggio siano 17, libici e rumeni.
Il fenomeno della pirateria è aumentato al livello mondiale del 40 per cento dallo scorso anno: ma dei 406 episodi segnalati (probabilmente sono molti di più) oltre la metà sono avvenuti nelle acque del Corno d'Africa.
La motonave ha fatto rotta verso il Puntland, regione semiautonoma nel nord est della Somalia, che è considerata la 'Tortuga' dei moderni pirati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.