Navigation

Somalia: Shabaab lasciano Mogadiscio

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 agosto 2011 - 12:18
(Keystone-ATS)

Le milizie islamiche degli Shabaab hanno lasciato Mogadiscio nell'ambito di una ritirata strategica. Lo annuncia il portavoce, Sheikh Ali Mohamud Rage.

"Abbiamo abbandonato Mogadiscio ma rimaniamo in altre città", ha detto Rage a una radio controllata dalle milizie.

Mogadiscio è stata "completamente liberata" e gli Shabaab hanno "abbandonato le proprie posizioni", ha confermato a metà giornata il presidente somalo Sharif Cheikh Ahmed. "Il resto del Paese verrà egualmente liberato presto", ha aggiunto il presidente in un conferenza stampa.

"I nemici sono stati sconfitti", gli ha fatto eco il premier Abduweli Mohamed Ali.

Il portavoce del governo somalo ha definito la ritirata "un giorno d'oro" per il Paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?