Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Diciassette civili sono rimasti uccisi in Somalia da ieri in combattimenti con artiglieria pesante tra forze governative appoggiate dalle truppe dell'Unione Africana e ribelli islamici shabaab. Lo hanno reso noto fonti mediche.

I combattimenti si sono concentrati nel sud di Mogadiscio, intorno al mercato di Bakara, il più grande della città. Gli scontri sono nettamente diminuiti stamani, ma si sentono ancora sporadici colpi di artiglieria.

Un impiegato del servizio ambulanze della capitale, Hassan Mohamud, ha detto che "il numero delle vittime confermate per il momento arriva a 17: 11 sono morte ieri e altre 6 sono state uccise da tiri di artiglieria stanotte".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS