GINEVRA - Il numero di vittime civili e di sfollati a causa dei combattimenti in Somalia ha registrato un drammatico aumento in gennaio. Lo ha detto oggi l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i profughi (UNHCR).
secondo fonti locali, gli scontri tra milizie e forze governative per il controllo delle regioni centrali hanno causato almeno 258 morti tra i civili e 253 feriti. Si tratta del più alto numero di vittime dallo scorso agosto.
L'agenzia dell'ONU stima che almeno 80'000 somali siano stati costretti ad abbandonare le loro case dall'inizio dell'anno. Le problematiche condizioni di sicurezza rendono inoltre difficile se non impossibile l'accesso alle popolazioni per le organizzazioni umanitarie, ha deplorato l'UNHCR.
La Somalia conta 1,4 milioni di sfollati interni e oltre 560.000 rifugiati nei Paesi vicini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.