Navigation

Somalia:Mogadiscio; autobomba vicino hotel, almeno 11 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 febbraio 2012 - 17:57
(Keystone-ATS)

Almeno 11 persone sono morte oggi a Mogadiscio, capitale della Somialia, per l'esplosione di un'autobomba nei pressi di un hotel dove si radunano di solito i parlamentari. Lo ha reso noto la polizia.

L'attentato è stato rivendicato dai ribelli islamici Al-Shaab, scrive il sito di Radio Shabelle, una nota emittente somala. Gli stessi miliziani legati ad al Qaida si sono resi responsabili dell'attacco condotto nell'agosto del 2010 nello stesso albergo che ospita parlamentari, con una trentina di vittime.

L'attentato suicida è avvenuto mentre a Mogadiscio è arrivato il nuovo rappresentante speciale dell'Unione europea per la Somalia, Alexander Rondos, ricevuto al palazzo presidenziale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?