Navigation

Somalia:rapiti liberati da Navy Seal autori blitz Bin Laden

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 gennaio 2012 - 15:23
(Keystone-ATS)

I Navy Seal, le forze speciali americane che hanno liberato ieri sera in Somalia due ostaggi (un danese e un americano) fanno parte dello stesso team che ha ucciso Osama Bin Laden in Pakistan. Lo scrive il sito statunitense "Politico".

Almeno due ore prima del discorso sullo Stato dell'Unione, il presidente Barack Obama, è stato informato che i Navy Seal avevano condotto con successo l'operazione per la liberazione dei due ostaggi occidentali ieri in Somalia, scrive il sito "Politico". Il commando ha ucciso almeno nove rapitori, mentre non si sono registrate perdite fra le fila del commando americano. Obama, secondo un comunicato della Casa Bianca, ha autorizzato l'operazione nel Corno d'Africa, lunedì scorso.

Ufficiali hanno poi confermato alla CBS che alcuni membri dei Navy Seal che parteciparono all'operazione contro Bin Laden sono gli stessi del blitz in Somalia. Alcuni di loro sono stati paracadutati in Somalia e hanno ingaggiato uno scontro a fuoco vicino al nascondiglio dei pirati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?