Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per essere efficace, l'accordo sul clima deve essere giuridicamente vincolante, dinamico ed equo.

È quanto ha affermato la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga intervenendo oggi a Parigi alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP21). La consigliera federale si augura inoltre che l'intesa sia ambiziosa.

Siamo di fronte a una delle "sfide più urgenti che la comunità internazionale è chiamata ad affrontare" ha affermato, chiamando tutti i Paesi alle proprie responsabilità, in modo che contribuiscano in modo efficace a limitare i cambiamenti climatici.

La Conferenza di Parigi è "un'opportunità storica" per Sommaruga, che ha ricordato come anche la Svizzera sia interessata dal riscaldamento globale: "i nostri ghiacciai fondono e ogni anno si ritirano sempre più".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS