La Svizzera intende aiutare la Bulgaria nella lotta contro la tratta di esseri umani. Lo ha dichiarato oggi la consigliera federale Simonetta Sommaruga, nel corso della sua visita di lavoro a Sofia. La ministra elvetica ha anche offerto al vice primo ministro e ministro degli interni bulgaro Tsvetlin Yovchev cooperazione in materia di polizia e di asilo, dopo essersi fatta un'idea della situazione lungo una delle principali rotte migratorie nel Sudest del paese.

Svizzera e Bulgaria lanceranno quindi un progetto pilota volto a intensificare la cooperazione contro la tratta di esseri umani e rafforzare il ruolo dello Stato in Bulgaria. Il progetto prevede uno scambio di esperti tra i due Paesi per meglio identificare e tutelare le vittime.

A Sofia, Simonetta Sommaruga ha inoltre incontrato rappresentanti di organizzazioni non governative per uno scambio su questioni legate all'asilo e alla migrazione. Nel pomeriggio ha visitato un centro di accoglienza per richiedenti l'asilo al confine tra Grecia, Turchia e Bulgaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.