Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La crisi dei profughi, la situazione politica ed economica in Europa nonché l'impatto della rivoluzione digitale sul mercato del lavoro, sono stati i temi trattati nell'annuale incontro dei capi di Stato dei paesi germanofoni, svoltosi oggi a Vaduz in Liechtenstein.

La Svizzera era rappresentata dalla presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga.

E' dal 2004 che si tengono questi incontri, a turno in uno dei Paesi. Quest'anno il principe ereditario Alois del Liechtenstein ha invitato al castello di Vaduz, oltre a Sommaruga, il presidente tedesco Joachim Gauck, quello austriaco Heinz Fischer, il re Philippe del Belgio e il granduca Henri del Lussemburgo.

Gran parte dei colloqui è stata dedicata alla crisi dei profughi in Europa e alla situazione che i singoli Stati devono affrontare. I capi di Stato hanno convenuto che l'attuale crisi non può essere risolta a livello nazionale e che l'Europa deve dar prova di solidarietà, indica stasera il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) in una nota.

La ministra elvetica ha sollevato la questione delle relazioni con l'Unione europea, informando i colleghi sullo stato dei lavori relativi all'attuazione delle disposizioni sull'immigrazione di massa. Sommaruga ha inoltre illustrato l'attuale situazione economica della Svizzera e il riassetto della politica elvetica di asilo.

Per quanto riguarda le questioni fiscali, la presidente della Confederazione ha espresso la propria soddisfazione per la conclusione dell'accordo sull'applicazione di un'imposta liberatoria con due importanti partner, la Germania e il Regno Unito.

Oltre ai colloqui di lavoro, il programma dell'incontro prevedeva una visita al nuovo centro espositivo della Hilti Art Foundation inaugurato la scorsa primavera e alla Camera del tesoro del Liechtenstein, nonché un incontro con la presidenza del Parlamento e con i membri del governo del Liechtenstein a Vaduz.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS