Navigation

Sommaruga ad Auschwitz per 75esimo liberazione campo

Il tristemente noto campo di sterminio fu liberato 75 anni fa dai sovietici. KEYSTONE/AP/MS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2020 - 10:26
(Keystone-ATS)

La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga sarà tra i presenti alla commemorazione per il 75esimo anniversario della liberazione di Auschwitz-Birkenau. Sarà accompagnata da alcuni cittadini svizzeri sopravvissuti all'Olocausto e da due studenti.

La cerimonia, precisa in una nota odierna il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC), si terrà il 27 gennaio. Lo stesso giorno del 1945, nel primo pomeriggio, i soldati sovietici dell'Armata rossa entrarono nel campo di concentramento e sterminio nazista situato in Polonia.

Alla commemorazione parteciperanno numerosi capi di Stato e di governo, oltre a circa 200 superstiti della Shoah. Si concluderà in serata con un momento di raccoglimento in ricordo delle vittime, di fronte al monumento eretto in loro onore. In vista di questa giornata, lo scorso 19 gennaio Sommaruga si è già incontrata in Svizzera con qualche sopravvissuto.

In base alle stime, fra il 1940 e il 1945 ad Auschwitz-Birkenau i nazisti tedeschi assassinarono più di un milione di persone. Nel 2005 l'Assemblea generale dell'ONU ha dichiarato il 27 gennaio Giornata internazionale in memoria delle vittime dell'Olocausto.

Per la Confederazione - sottolinea il DATEC - ricordare questo tragico evento contribuisce a trarre insegnamento dagli errori del passato. Berna ha inoltre fornito un contributo di 1,2 milioni di franchi alla fondazione internazionale che si occupa della preservazione di questo sito storico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.