Navigation

Sommaruga incontra i sopravvissuti di Auschwitz

L'incontro fra Simonetta Sommaruga e i sopravvissuti di Auschwitz KEYSTONE/UVEK/k_sim sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2020 - 17:23
(Keystone-ATS)

La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha ricevuto oggi personalmente a Berna i sopravvissuti all'Olocausto. L'incontro si è svolto nell'ambito della commemorazione del 75esimo della liberazione di Auschwitz.

Nel campo di concentramento e di sterminio di Auschwitz-Birkenau, oltre un milione di donne, uomini e bambini sono morti sotto il dominio nazista. E coloro che sono scampati alla morte sono stati segnati dalla fame e dalla violenza.

Per commemorare le vittime e i sopravvissuti liberati 75 anni fa, domenica prossima si terrà una cerimonia ad Auschwitz. In questo contesto, la presidente della Confederazione ha voluto incontrare personalmente i sopravvissuti all'Olocausto, precisa il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) sul suo sito web.

La popolazione svizzera conosce la politica disumana dei nazisti e dei loro complici attraverso articoli di giornale, memorie o mostre. Sa anche che alcuni i sopravvissuti all'Olocausto vivono in Svizzera. Eppure il loro destino rischia a volte di essere dimenticato, scrive il DATEC. "È quindi importante per me favorire gli incontri personali e mantenere vivo il ricordo di questo tempo incommensurabilmente tragico", ha detto la presidente Sommaruga durante l'incontro, al quale hanno partecipato anche studenti dell'Università di Berna.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.