Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più soldi per le ferie, il tempo libero e la cultura e risparmi, invece, in ambito di casse malattia, auto e telefono: sono le aspettative degli svizzeri per il 2016.

Lo rileva un sondaggio svolto dall'istituto Link per conto del servizio d confronto internet comparis.ch.

L'inchiesta mostra che quest'anno la maggior parte degli intervistati pianifica di spendere circa la stessa somma sborsata nel 2015 per i prodotti per la cura del corpo, i generi alimentari e i prodotti per la salute.

Un potenziale di risparmio viene invece ravvisato nei premi di cassa malattia e le spese per telefono, internet e auto. Le categorie che ne dovrebbero trarre beneficio vengono elencate come una lista dei desideri: le vacanze sono al primo posto, seguite da tempo libero e cultura.

"La maggior parte delle persone vuole realizzare i propri desideri e investire di più negli interessi personali invece che nelle spese di cui hanno la sensazione che siano inevitabili", afferma Felix Schneuwly, portavoce di comparis.ch, citato in un comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS