Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La forza dei singoli partiti secondo il sondaggio SSR.

SSR

(sda-ats)

Se le elezioni federali fossero questo autunno, e non fera un anno, Verdi, PLR, Verdi liberali e PS sarebbero i partiti in progressione di votanti, mentre UDC, PPD e PBD perderebbero terreno rispetto ai risultati dell'ottobre 2015.

È quanto risulta dal barometro elettorale SRG SSR, commissionato all'istituto zurighese Sotomo e pubblicato questo pomeriggio.

L'Unione democratica di centro (UDC), sebbene in calo di 2 punti percentuali, rimane di gran lunga il primo partito elvetico con il 27,4% delle intenzioni di voto. Sarebbe il terzo miglior risultato della sua storia.

Il Partito socialista (PS) mantiene il secondo posto con il 19,3% (+0,5 punti). Gli sta alle calcagna il Partito liberale radicale (PLR), che guadagna 1,3 punti rispetto al 2015 e sale al 17,7%.

Ancora al quarto rango risulta il Partito popolare democratico (PPD), che scende al 10,1% (-1,5), e a cui si avvicinano i Verdi a quota 8,7% (+1,6 punti).

Fra gli altri partiti non di governo i Verdi liberali (PVL) salgono al 5,7% (+1,1), mentre il Partito borghese democratico (PBD) cala al al 3,2% (-0,9).

Gli autori del sondaggio, che ha un margine di errore di 1,5 punti, osservano ancora una volta che le variazioni rilevate sono tipiche delle elezioni parlamentari elvetiche, ossia esigue, soprattutto se paragonate ai paesi vicini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS