Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Incertezza riguardo all'iniziativa "1:12 - per salari equi"; "sì" all'iniziativa a favore delle famiglie e "sì" all'aumento del prezzo del contrassegno autostradale a 100 franchi. È quanto risulta dal primo sondaggio SRG SSR effettuato in vista delle votazioni del 24 novembre e reso noto oggi.

Se si fosse votato la settimana scorsa, il 44% degli interrogati dall'istituto Gfs.berna avrebbe accolto l'iniziativa 1:12 della Gioventù socialista svizzera (GS) e un altro identico 44% l'avrebbe respinta. Gli indecisi sarebbero stati il 12%.

Per questa iniziativa si assiste alla classica contrapposizione destra-sinistra: il testo è sostenuto dall'80% dell'elettorato ecologista e dal 76% di quello socialista, mentre viene respinto in modo netto dal PLR (71%) e dall'UDC (62%). Nel PPD prevale il "no" all'iniziativa con il 55% contro il 33% di favorevoli. Tra i non aderenti a un partito il 29% si oppone al testo e il 45% è a favore, tuttavia con il 26% degli indecisi regna ancora poca chiarezza.

Per regione linguistica, l'iniziativa viene respinta in modo più netto nella Svizzera tedesca dove i "no" rappresentano il 47% e i "sì" il 41%, mentre ottiene maggiore simpatia nella Svizzera occidentale (50% di "sì" contro il 31% di "no") e nella Svizzera italiana (55% di sì contro il 28% di "no").

FAMIGLIE- Per quanto riguarda l'"Iniziativa a favore delle famiglie: deduzioni fiscali anche per i genitori che accudiscono personalmente i figli", sarebbe stata approvata dal 64% degli interrogati e bocciata dal 25%. Gli indecisi sarebbero stati l'11%.

Lanciato dall'UDC il testo viene fortemente sostenuto dai partiti borghesi: dai democentristi nella misura dell'83% dagli elettori PPD con il 59% (27% "no") e da quelli del PLR con il 57% (32% "no"). L'iniziativa ottiene un certo appoggio anche da parte degli ambienti della sinistra e dei Verdi. Il PS la respinge nella misura del 45%, ma il 44% si è espresso a favore. Allo stesso modo tra gli elettori ecologisti i "no" sono il 43% e i "sì" il 39%. Particolarmente evidente è il sostegno all'iniziativa nelle regioni rurali (73% di "sì" ) e da parte di persone con basso reddito (74%). Maggiore è il numero di figli che le persone hanno o hanno avuto e maggiore è la tendenza a votare "sì", sostiene il Gfs.berna.

CONTRASSEGNO - Per la modifica della legge federale concernente la tassa per l'utilizzazione delle strade nazionali (Legge sul contrassegno stradale), il 53% - sempre se si fosse votato la scorsa settimana - avrebbe detto sì e il 41% si sarebbe opposto. Gli indecisi sarebbero stati il 6%.

Per questo oggetto in votazione, che prevede l'aumento del prezzo della vignetta autostradale dagli attuali 40 a 100 franchi, più che l'appartenenza a un partito o il luogo di residenza l'aspetto che maggiormente entra in gioco è la situazione personale. Meno auto ci sono in un'economia domestica e maggiore è la tendenza a votare a favore della modifica di legge.

Le persone che non hanno auto sono favorevoli al testo nella misura del 69%, quelle che ne possiedono una sola lo sostengono con il 54% di "sì" e in caso di due o più veicoli con il 46% di "sì": in quest'ultimo caso i "no" sono il 49%.

Nella Svizzera tedesca la modifica della legge viene accettata dal 55% e respinta dal 41%. Nella Svizzera occidentale i "sì" rappresentano il 48% e i "no" il 40%. Per quanto riguarda la Svizzera italiana: i favorevoli sono il 47% e i contrari il 43%. A livello di partiti, a sostenere maggiormente il testo è l'elettorato dei Verdi (79%) anche se il partito ha raccomandato di votare contro. Seguono i socialisti con il 65% di "sì". Il PPD sostiene la modifica della legge nella misura del 58% (34% "no"). I simpatizzanti del PLR sono divisi: il 48% è per l'aumento del prezzo della vignetta e il 45% è contrario. L'unico partito che si oppone in modo chiaro all'aumento è l'UDC (58% di "no" e 38% di "sì").

Il sondaggio è stato effettuato tra il 7 e il 12 ottobre e ha interessato 1215 cittadini con diritto di voto. Il margine di errore è del +/-2,9%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS