Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - Sony centra una vittoria inattesa e storica contro l'arcirivale Apple grazie alle vendite del "nuovo" Walkman di musica digitale, risultate ad agosto ben superiori a quelle dell'iPod, per la prima volta in quasi nove anni.
Secondo i dati forniti da Bcn, società specializzata in ricerche nell'elettronica di consumo, il successore digitale del Walkman, che nella versione a cassetta 30 anni fa ha rivoluzionato il modo di ascoltare la musica, ha conquistato lo scorso mese una quota di mercato del 47,8%, a fronte del 44% dell'iPod che aveva mantenuto la leadership ininterrotta nel Sol Levante almeno da novembre 2001, da quando cioè la compagnia ha cominciato a effettuare le rilevazioni in modo sistematico.
La spiegazione, secondo Bcn, potrebbe essere descritta come una sorta di "pausa di riflessione" degli appassionati Apple in attesa delle ultime versioni di iPod, presentate ieri dal guru Steve Jobs e che incorporano caratteristiche tipiche del successo dell'iPhone, tra cui telecamere, display ad alta qualità e capacità di chat video su alcuni modelli.
Tuttavia, "la strategia di Sony di commercializzare prodotti relativamente più abbordabili può aver contribuito all'inversione di tendenza in termini di market share", ha spiegato la società di ricerche. Un aiuto potrebbe essere arrivato pure dalla richiesta di chiarimenti del governo di Tokyo sugli incendi causati dal surriscaldamento delle batterie di prima generazione dell'iPod nano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS