Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - Sony, alle prese con un duro processo di risanamento, ha chiuso il 2009-10 con una perdita netta di gruppo di 40,80 miliardi di yen, su vendite in calo del 6,7%, a 7.210 miliardi di yen. Tuttavia, il numero uno Howard Stringer può vantare il compenso più alto tra quelli finora rilevati tra gli executive in Giappone. Il manager ha infatti ricevuto una remunerazione di circa 7 milioni di euro, includendo anche le stock option.
Le nuove regole sulla corporate governance impongono alle società nipponiche di comunicare entro il 28 giugno i salari dei manager che vanno oltre i 100 milioni di yen, tenendo conto di bonus, stock option e buonuscita.
Sony ha deciso di rendere pubblici i compensi oggi nel corso dell'assemblea annuale, in modo da dare ai soci la possibilità di avere una migliore idea sulla performance del gruppo in relazione ai compensi degli executive.

SDA-ATS