Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La seduta di apertura del processo al deposto presidente egiziano Mohamed Morsi ed altri 14 dirigenti della Fratellanza è stata sospesa poco dopo l'apertura perché gli imputati scandivano slogan contro i giudici contestando la legittimità della corte. Lo rende noto la tv di Stato.

Di fronte alla sede della Corte Costituzionale, al Cairo, alcune centinaia di sostenitori dell'ex presidente egiziano Mohamed Morsi si sono radunate esibendo cartelloni e scandendo slogan contro i militari e a favore del "ripristino della legittimità".

Un'altra protesta, di poche decine di persone, si svolge nei pressi dell'Accademia di Polizia, dove si è svolta la prima udienza del processo a carico di Morsi, sotto ingenti misure di sicurezza. Polizia ed esercito hanno bloccato gli ingressi a Piazza Tahrir e le strade intorno all'Università del Cairo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS